News

ATTENZIONE: 31 DICEMBRE 2018

Se siete in possesso di libretti di risparmio o libretti al portatore, (ad esempio libretti creati per i depositi cauzionali nelle locazioni), segnatevi questa data!

Infatti entro il 31 dicembre è possibile scegliere se incassare direttamente i propri risparmi, convertirli in libretti nominativi o trasferire l’importo su conto corrente o su un altro strumento di risparmio. Nessun rischio di estinzione dei propri fondi comunque. Oltre la scadenza fissata Banche e Poste saranno ancora obbligati a versare quanto dovuto a chi si presenterà, seppur tardivamente, con un vecchio libretto al portatore. Il possessore verrà tuttavia segnalato al Ministero che applicherà una sanzione amministrativa tra i 250,00 e i 500,00 euro.

La norma, introdotta nel 2007 e poi aggiornata lo scorso anno, prevedeva già dal 4 luglio scorso l’obbligo per Banche e Poste Italiane di emettere esclusivamente libretti di deposito nominativi. Dalla stessa data i libretti bancari o postali al portatore non possono più essere trasferiti da un portatore ad un altro.

 

 

Nuovo Studio Castano Team

Team Casa Castano

Comments are closed.